Bonvicini Francesco - CULTURLANDIA

Vai ai contenuti

Menu principale:

Autori
FRANCESCO BONVICINI

Francesco Bonvicini


Francesco Bonvicini, classe 1973, vive e lavora a Montecatini Terme come ragioniere presso un avviato studio di commercialisti e consulenti del lavoro. Cugino della nota pianista e poetessa, Lavinia Cioli da lui definita come “l’espressione del mio lato artistico”, condivide con lei la passione per la musica e la letteratura. Appassionato fin dalla giovane età di letteratura poliziesca (da Agatha Christie a Rex Stout) e spaziando tra i suoi vari generi, si appassiona al police procedural ed ai suoi maestri, dai quali prende ispirazione. È proprio in questi anni che inizia a maturare l’idea di creare “qualcosa di nuovo” nell’ambito della narrativa poliziesca italiana. Dopo alcuni tentativi abortiti, nel 2010 inizia a scrivere il primo romanzo della saga Sangue su Colonia, “Sangue sul Reno” incentrata sulle indagini della Terza Squadra Omicidi della nota città tedesca, ricostruite attraverso un meticoloso lavoro di ricerca e di studio sia del codice penale e della cultura teutonica, sia della cronaca nera in generale e delle scienze forensi.





SANGUE SUI BINARI



Dopo "Sangue sul Reno" premio speciale della giuria al “Città di Pontremoli” e al “Casentino” entrambi nel 2016, continua l’attesissima saga del giallista toscano un percorso ad ostacoli ricco e variegato che regala suspence, brividi ed emozioni per un thriller ad alta tensione che vi terrà incollati fino all’ultima pagina.

Consulta i nostri siti:










Torna ai contenuti | Torna al menu